ecoinformazioni on air/ Emergenza diritti umani a Como San Giovanni

logo-ecopopIl servizio di Gianpaolo Rosso in onda il 18 luglio alle 19,15 su Radio Popolare. Ascoltalo nel  sito di Radio Popolare nelle pagine di Metroregione.

Inevitabilmente la stazione di Como San Giovanni, ultima italiana prima del confine svizzero, è destinata a riempirsi di migranti in fuga verso il Nord Europa. Ai drammi già vissuti dai profughi che scappano dalle guerre e dalla fame e tentano di varcare il confine elvetico si aggiunge il respingimento in Italia e condizioni non umane di soggiorno nella stazione comasca. Si tratta, negli ultimi giorni, di un centinaio di persone. Tra essi molti gli eritrei, donne incinte, un bambino di un mese e mezzo e alcuni minori non accompagnati. Per loro è scattata la solidarietà della città con tanti cittadini che hanno portato cibo, coperte, vestiti e la rete Como senza frontiere si prodiga per garantire almeno l’indispensabile. La Stazione però chiude di notte, non è stato ancora attivato un presidio sanitario e se piove la situazione diventa insostenibile. A ciò si aggiungono raid di fasciorazzisti che nella notte tra venerdì e sabato hanno intimidito con spranghe e saluti fascisti le persone presenti per dare sostegno ai profughi. Per questo Como senza frontiere chiede che le forze dell’ordine presidino anche di notte la stazione, che le istituzioni assicurino un riparo almeno notturno ai profughi, che sia allestito un punto di intervento sanitario e sui diritti dei migranti. ]Gianpaolo Rosso, ecoinformazioni]

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria e contrassegnata con , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...