ecoinformazioni 576

Nel ricordo di Severino don Renzo Scapolo conserva tutta la sua forza. E se pensando a lui si guarda la realtà di oggi, quella delle guerre, dei profughi costretti a emigrare, quella della necessità dell’accoglienza per giustizia anche oltre la legalità vine ancora più forte la voglia di seguirne l’insegnamento. A farlo è don Giusto della Valle che denuncia l’inattività delle istituzioni mentre le sofferenze delle persone in strada abbandonate da un’accoglienza incapace di essere davvero umana.

Questo numero 576 di ecoinformazioni anche altre sofferenze quelle determinate dalla perdita di diritti nel lavoro come quelle determinate dall’oltraggio alla storia compiuto a Dongo da un centiniao di fascisti a cui le istituzioni hanno dato libertà di far danno e di compiere reati. Ma la città resiste e lo fa con la cultura e con l’inventiva del progetto Connessioni contro corrente con i teatro civile e la musica allo Spazio Gloria. Nella sezione…

View original post 50 altre parole

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...