Morire al Cairo/ Nessun mistero sulla tortura e uccisione di Regeni

L’incontro, organizzato da Arci book, Arci provinaicale e Arci ecoinformazioni, con Gigi Marcucci, autore insieme Antonella Beccaria diMorire al Cairo (Castelvecchi editore) si è aperto con un’ampia introduzione di Celeste Grossi dell’Arci [Leggi l’intervento] che ha evidenziato come la tortura di Regeni e la sua uccisione sono storie “normali” nella Turchia oppressa da Al Sisi. Gigi Marcucci ha quindi evidenziato come le responsabilità politiche sono del tutto chiare e  come la famiglia non solo è attiva per ottenere verità sull’uccisione di Giulio Regeni ma anche per rendere manifeste le infinite violazioni, violente e assassine dei diritti umani in Turchia, paese generosamente retribuito dall’Europa per il suo ruolo di aguzzino dei profughi. Già on line sul canale di ecoinformazioni i video di Luca Bedetti, ecoinformazioni, dell’iniziativa. [Foto Dounia Arrafi, ecoinformazioni]

Guarda sul canale di ecoinformazioni tutti i video di Luca Bedetti dell’iniziativa.

 

View original post

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...