Marcia della Pace/ “Il giusto deve andare al di là della legge quando si tratta di salvare vite”

[Arci - Giornalismo partecipato]

Come tante volte mi è capitato già, nella mia “lunga” vita, ho partecipato anche quest’anno alla Marcia della Pace proposta da Pax Christi, preceduta dal solito convegno, a Sotto il Monte, il paese natale di Papa Giovanni XXIII, seguendo le proposte del messaggio di quest’anno di Papa Francesco: Migranti e rifugiati: uomini e donne in cerca di Pace

Giornate intense che hanno rinfrescato la “memoria” dei molti presenti, magari con qualche capello bianco, ma con lo spirito sempre giovane; i cinquant’anni di marce per la Pace, sono state ricordate da mons. Bettazzi, il vescovo, ora emerito di Ivrea; cinquant’anni fa a Sotto il Monte, poi in tante parti di Italia, a Como nel 1974, seguendo le tematiche proposte dai messaggi annuali del Santo Padre: lavoro, disarmo, emigrazione,emarginazione, società.

Roncalli, don Tonino Bello, David Turoldo, tre profeti legati da tre parole: riconciliazione, resistenza, audacia.  Un invito per la Chiesa italiana…

View original post 395 altre parole

Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...