Vergognosa intimidazione fascista a Pavia/ La risposta dell’Arci: siamo tutti antifascisti

Nella notte tra venerdì 2 e sabato 3 marzo decine di adesivi con la scritta “Qui ci abita un antifascista” sono stati appiccicati a Pavia, sulle porte delle abitazioni di militanti della Rete antifascista, molti soci Arci o iscritti all’Anpi. Un’azione vergognosa, che ci ricorda drammatici precedenti storici – quando a essere marchiate erano le case degli ebrei. Alle vittime di questa intimidazione va tutta la nostra solidarietà, mentre ribadiamo la richiesta alle istituzioni che, in coerenza con la Costituzione e le leggi in vigore, vengano finalmente sciolte e perseguite le organizzazioni che si rifanno al fascismo e al nazismo. Da parte nostra, rivendichiamo con orgoglio il nostro antifascismo e invitiamo tutte e tutti ad attaccare sulla propria porta la scritta usata in modo provocatorio a Pavia: “Qui abita un antifascista”. [Arci nazionale]

View original post 431 altre parole

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...