Evacuazione campo governativo/ Clandestinità preventiva

L’operazione che ha portato questa mattina alla parziale evacuazione del campo governativo di via Regina a Como assume connotati sempre più inquietanti.

Di alcune persone trasferite da Como si è in grado adesso di dire il luogo di destinazione: 33 pakistani sono stati portati in un campo della Croce Rossa a Settimo Torinese. La cosa più grave è che 12 di questi avrebbero dovuto sostenere nei prossimi giorni un’intervista presso il campo di Como per ottenere documenti. Nessuno è in grado di dire se e come il percorso istituzionale di accoglienza potrà essere continuato. Né i diretti interessati sono stati informati di questo.

Se le cose stessero effettivamente così si sarebbe di fronte a un atto gravissimo che mette in discussione il processo stesso dell’accoglienza in Italia: una sorta di condanna preventiva alla clandestinità.

[Como senza frontiere]

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.

Una risposta a Evacuazione campo governativo/ Clandestinità preventiva

  1. ecoinformazioni ha detto:

    L’ha ribloggato su .

    Mi piace

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...