Arci/ A Guido Rovi da Un paese di Calabria

Arci ecoinformazioni giornalismo partecipato

La spinta all’omologazione è fortissima.  In questi tempi bui di fascioleghismo al governo la tentazione all’abiura di valori di civiltà per essere, se non accolti nel salotto buono (e cattivo), almeno non contrastati duramente, è grandissima. È il caso di coloro che vanno a ingrossare le file maggioritarie dei “non sono razzista ma”. Cedere al conformismo in tempi di ronde fasciste è umanamente comprensibile. Voler essere a tutti i costi con la maggioranza silenziosa (e cattiva) è umano.

View original post 391 altre parole

Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...