Che rabbia: dopo tutto quello che abbiamo fatto per loro, litigano!

Che rabbia: non solo li abbiamo ospitati fornendo loro ogni opportunità per arrivare in Italia senza rischi. Che rabbia: non solo appena giunti ci siamo fatti in quattro per accoglierli e dare loro ogni opportunità per realizzare aspettative davvero esagerate (persino dormire tutte le notti e mangiare anche più di una volta al giorno). Che rabbia: non solo a quelli arrivati a Como abbiamo dato il meglio della nostra accoglienza, informandoli dei loro diritti, dando l’adeguato sostegno a chi subisce il terribile trauma di sfuggire a guerra, violenza e povertà. Che rabbia: non solo abbiamo chiuso un occhio quando si sono presi un pezzo del nostro più bello autosilo (quello che ci è costato una fortuna e per non sciuparlo lo teniamo vuoto anche dalle macchine). Che rabbia: nonostante per evitare che debbano urinare troppo, per il loro bene visto che non hanno servizi igienici, gli abbiamo tolto l’acqua e…

View original post 37 altre parole

Annunci
Pubblicato in Senza categoria | Lascia un commento

30 novembre/ Cactus/ Sei blog!

ecoinformazioni apre sei blog e estende ulteriormente la gamma della sua proposta di giornalismo partecipato. Le novità si realizzano grazie alla collaborazione di Luca Michelini, Emilio Russo, Celeste Grossi, Massimo Patrignani, Abramo Francescato e Marisa Bacchin. Si allarga così l’angolo di campo illuminato dal circolo Arci che da quasi venti anni è l’informazione con le spine. Alla presentazione che si svolgerà dalle 17,30 nel Centro civico di via Collegio dei Dottori 9 a Como si parlerà di: “Articolo 3”, “Ciclostilato in proprio”, “Effetti collaterali” ,”Periferie”, “Como senza frontiere” e di “Connessioni contro corrente”.

View original post 50 altre parole

Pubblicato in Senza categoria | Lascia un commento

ecoinformazioni 598

Mancano otto giorni al nostro appuntamento del 30 novembre Sei blog!. Vi aspettiamo tutte e tutti alle 17,30 al Centro civico di via Collegio dei Dottori a Como.  Si tratta di una tappa importante del nostro percorso di impresa giornalistica indipendente locale e quindi globale. E le novità già si fanno vedere in questo numero 598 del nostro settimanale a partire dall’editoriale che viene da uno dal nostro blog ancora non manifesto Connessioni controcorrente o dagli articoli in primo piano nati nel blog Periferie.

View original post 74 altre parole

Pubblicato in Senza categoria | Lascia un commento

Solo tende/ Diritti ancora negati

La buona notizia (ormai di dominio pubblico, oggi possiamo darla senza correre il rischio di attivare noi il razzismo violento) è che da lunedì 20 novembre  una settantina di migranti, abbandonati in strada dall”‘accoglienza” ufficiale, possono dormire sotto una tenda. La cattiva notizia è che questo minimo progresso sembra una buona notizia nonostante non sia ancora assicurato a nessuno di loro un rifugio degno, riscaldato e con servizi igienici adeguati. Il fatto più grave è la totale assenza delle istituzioni e la loro incapacità di assicurare diritti che sono il fondamento della nostra civiltà, continuando pervicacemente a considerare emergenza non solo il freddo che pure si verifica stagionalmente, ma persino gli effetti delle migrazioni che in una città di frontiera sono ovviamente la regola.

View original post 173 altre parole

Pubblicato in Senza categoria | Lascia un commento

25 novembre/ Marcia Csf “Sono persone non numeri” dedicata alle donne migranti

Pubblicato in Senza categoria | Contrassegnato , | 1 commento

ecoinformazioni 597

Anticipiamo dal numero 597 del settimanale ecoinformazioni l’editoriale di Andrea Rosso che presenta Centesimi. «Il mondo dei poveri è un altro mondo, più grande del nostro. In quel mondo l’elemosina – per noi un trascurabile gesto quotidiano – ha un
ruolo centrale.

View original post 278 altre parole

Pubblicato in Senza categoria | Lascia un commento

Garofani bianchi contro l’indifferenza che uccide

La prima manifestazione politica della comunità marocchina ha posto all’attenzione della città le responsabilità di chi la governa e la necessità di assicurare a tutte e tutti coloro che la abitano i diritti fondamentali previsti dalla Costituzione italiana. Un piccolo gruppo di donne, uomini e bambini si è raccolto senza slogan né bandiere avanti all’ingresso di Palazzo Cernezzi per esprimere solidarietà e cordoglio per le vite spezzate il 20 ottobre, urlare in silenzio per denunciare tutto ciò che poteva essere fatto per evitare la tragedia e non è stato fatto e, ancora di più, per ottenere dal sindaco prima di tutto e dalla politica  di una città alla cui ricchezza contribuisce anche la comunità marocchina l’impegno a agire per evitare che altri morti di povertà possano essere il frutto dell’indifferenza e del pregiudizio.

View original post 63 altre parole

Pubblicato in Senza categoria | Lascia un commento

11 novembre/ Basta indifferenza e pregiudizio

Anticipiamo il volantino Quando la povertà uccide che sarà distribuito sabato 11 novembre dalle 15 al presidio davanti al Comune di Como in via Bertinelli. Sarà una manifestazione silenziosa e senza bandiere. 

View original post 378 altre parole

Pubblicato in Senza categoria | Lascia un commento

Intese in rete senza frontiere


Si apre sotto i migliori auspici una nuova fase  della rete  Como senza frontiere, inaugurata con l’assemblea di martedì 31 ottobre nell’oratorio di San Martino a Rebbio. Presenti in sala poco meno di trenta rappresentanti di associazioni, organizzazioni sindacali, gruppi politici, organizzazioni religiose, singole persone  di Como e provincia.
Continua a leggere

Pubblicato in Senza categoria | Contrassegnato , | 1 commento

Luigi Nessi/ Lettera aperta a Landriscina

«Luigi Nessi, da sempre dalla parte degli ultimi con convinzione, entusiasmo, dedizione e a qualunque costo, ha scritto una lettera accorata al sindaco di Como che pubblichiamo integralmente. 

View original post 948 altre parole

Pubblicato in Senza categoria | Lascia un commento

ecoinformazioni 595

Anticipiamo dal numero 595 di ecoinformazioni l’editoriale di Fabio Cani Su ciò di cui. «Se ecoinformazioni non ha scritto nulla riguardo al drammatico evento che ha colpito Como negli scorsi giorni, con la morte di quattro bambini e del loro padre suicida-omicida, non è
per distrazione, né tantomeno per disinteresse.

View original post 163 altre parole

Pubblicato in Senza categoria | Lascia un commento

31 ottobre/ Assemblea Csf

Martedì 31 ottobre alle 21 all’Oratorio di Rebbio in via Lissi si terrà l’assemblea degli aderenti alla rete Como senza frontiere. All’ordine del giorno:
– discussione, eventuali modifiche e approvazione di Intese senza frontiere, il documento elaborato dal gruppo di lavoro nominato dalla precedente assemblea;
– piano di lavoro per i prossimi mesi. 
Data l’estrema rilevanza della riunione è essenziale la partecipazione di tutti gli aderenti.
Pubblicato in Senza categoria | Contrassegnato | 1 commento

Con l’Anpi il 28 ottobre contro il nazifascismo e le stragi nel mediterraneo

La rete Como senza frontiere, che ha tra le finalità fondative l’antifascismo, aderisce al presidio dell’Anpi provinciale che a Como, come in tutto il paese, vuole dare una risposta democratica, nonviolenta e popolare, in concomitanza con la preannunciata “marcia su Roma” delle destre. Continua a leggere

Pubblicato in Senza categoria | Contrassegnato , , | 1 commento

ecoinformazioni 594

Esce il 24 ottobre il 594 di ecoinformazioni e non parla dei risultati del referendum. Quando abbiamo deciso infatti di impegnarci nell’impresa giornalistica di dare eco alle voci così flebili da non essere nemmeno percepite dai più abbiamo deciso di evitare di amplificare il nulla e l’ovvio per tentare la via dell’informazione partecipata.

View original post 181 altre parole

Pubblicato in Senza categoria | Lascia un commento

Diritti negati/ Il Parlamento europeo cambia Dublino

Si tratta solo di un documento che va al tavolo di negoziato con il Consiglio che difficilmente lo adotterà, ma è comunque un significativo passo avanti nel percorso di civiltà e di riconoscimento di diritti oggi negati.

View original post 727 altre parole

Pubblicato in Senza categoria | Lascia un commento

Ero straniero/ Obiettivo firme raggiunto: oltre 400 a Como


La campagna Ero straniero. L’umanità che fa bene è arrivata alla fine, superando ampiamente il traguardo delle 50 mila firme necessario per depositare la proposta di legge di iniziativa popolare. In provincia di Como la Campagna ha potuto contare su oltre 400 sottoscrittori/trici nonostante la raccolta delle firme sia stata concentrata in pochi giorni con un numero limitato di banchetti.

Grande la soddisfazione per le tante realtà che hanno reso possibile questo importante passo di giustizia e civiltà.

I promotori e il portavoce comasco della campagna Luigi Nessi ringraziano tutte e tutti coloro che hanno permesso in un territorio difficile il raggiungimento dell’obiettivo, contribuendo in modo significativo al risultato nazionale.

A Como hanno aderito al Comitato: Acli, Arci, Como senza frontiere, Cgil, Coordinamento comasco per la Pace, Donne in nero, Fondazione Somaschi onlus, Giovani democratici della provincia di Como, La prossima Como, Legambiente, Mdp articolo 1, Prc, Refugees welcome, Sinistra italiana…

View original post 14 altre parole

Pubblicato in Senza categoria | Lascia un commento

Migliaia di persone a Roma per i diritti di tutti e tutte/ I migranti protagonisti dell’iniziativa

L’Arci, insieme a tante altre organizzazioni, ha osato, in un momento difficilissimo della vita sociale e politica del paese. Bene, sfida riuscita: migliaia le persone in piazza il 21 ottobre a Roma per i diritti contro il razzismo. Tanti i migranti, la maggior parte, e tanta Arci (soprattutto del Sud). Una festa. Purtroppo modesta la delegazione comasca, nonostante l’adesione all’iniziativa di Csf, evidentemente il volontariato politico contro leggi ingiuste e liberticide che rendano irrilevanti pur meritori sforzi di tante e tanti stenta ad affermarsi nella nostra provincia. Presto on line i video dell’iniziativa sul canale youtube di Arci Lombardia.

View original post

Pubblicato in Senza categoria | Lascia un commento

Bainvegni Fugitivs Marsch

Poche persone con Lisa Bosia Mirra alla partenza a Bellinzona domenica 15 ottobre della Bainvegni Fugitivs Marsch, tanti se ne incontreranno per la strada, nei mille chilometri in  50 tappe, 20 chilometri al giorno incontrando tanta gente e tante associazioni, parlando e confrontandosi sulle politiche migratorie della Svizzera, che nonostante la sua Costituzione, sono sempre più restrittive e disumane.

View original post 85 altre parole

Pubblicato in Senza categoria | Lascia un commento

27 ottobre/ Aiutiamoci a casa nostra

I promotori (singole persone e partiti della sinistra) dell’Alleanza popolare per la democrazia e l’uguaglianza (quelli del Brancaccio con Anna Falcone e Tommaso Montanari) tentano anche a Como la via impervia, ma necessaria, della costruzione dal basso (per quanto possibile) del programma di quell’unione di tutte le anime della sinistra che nazionalmente in teoria già vede l’adesione delle principali forze politiche che hanno risposto all’appello del Brancaccio e sviluppato nei territori azioni comuni. A Como in verità, almeno a livello comunale, un’alleanza e una integrazione feconda delle forze (debolezze) delle sinistra già esiste ed è La prossima Como, ma qui il discorso è diverso e si tratta di costruire una lista unitaria a livello nazionale, una compagine unita da un programma creato insieme e condiviso.  Dopo una serie di appuntamenti introduttivi, il Comitato promotore comasco invita  un’assemblea per discutere insieme il tema dei diritti dei migranti e quello dei diritti…

View original post 1.178 altre parole

Pubblicato in Senza categoria | Lascia un commento

ecoinformazioni 592

Ovviamente Catalogna nel numero 592 di ecoinformazioni con la dichiarazione dell’Arci contro la repressione attuata dal governo di destra spagnolo: «Il fatto che, per la attuale Costituzione spagnola, il referendum fosse illegale in alcun modo giustifica la violenza contro una grande e nonviolenta espressione di partecipazione popolare. I problemi politici si risolvono con la politica».

View original post 78 altre parole

Pubblicato in Senza categoria | Lascia un commento

Un posto vuoto a tavola

Quello dei Nuovi desaparecidos del Mediterraneo resta un dramma sconosciuto ai più.  Condividiamo l’articolo “Non piangiamo, il diritto esiste ed è là” di Lorenzo Scalchi pubblicato su Q Code Magazine il 30 Settembre 2017. Continua a leggere

Pubblicato in Senza categoria | Contrassegnato | Lascia un commento

Csf/ Sciopero della fame per lo Ius soli


Como senza frontiere aderisce allo sciopero della fame  a staffetta per lo Ius soli nelle persone di Abramo Francescato e Nicolas Aiazzi. 
Continua a leggere

Pubblicato in Senza categoria | Contrassegnato , | 1 commento

30 settembre/ Sveglia! #sickofwaiting

Siamo stanchi di aspettare che i governi affrontino il tema dei diritti umani delle persone in fuga da guerre, violenza e povertà. Siamo stanchi di vedere morire migliaia di persone nel Mediterraneo nel tentativo di raggiungere la Fortezza Europa. Continua a leggere

Pubblicato in Senza categoria | 1 commento

Anpi/ A Como no al razzismo e alla xenofobia

Pubblichiamo di seguito il comunicato del presidente provinciale dell’Anpi di Como in merito all’annunciata manifestazione del gruppo di estrema destra Como ai comaschi in via Leoni a Como di venerdì 22 settembre che raccolto una ventina di persone dimostrando l’indisponibilità delle persone del quartiere a essere strumentalizzate.

«Oggi è stata annunciata dall’Associazione di destra Como ai comaschi, una manifestazione dal carattere marcatamente xenofobo e razzista da tenersi presso i giardinetti di via Leoni con motivazioni di chiaro carattere fascista: «presso questi giardini durante tutto il giorno e la notte bande di immigrati stazionano coi soliti atteggiamenti minacciosi nei confronti di chi porta il proprio cane a passeggio o coi bambini che giocano a calcio, spesso sostituendosi a loro facendo leva sulla loro corporatura ed età!!! Inoltre in via Anzani incrocio via Leoni. al centro scommesse, il degrado avanza tra spaccio, litigi tra clandestini con urla, lanci di bottiglie,etc..»
Dietro…

View original post 412 altre parole

Pubblicato in Senza categoria | Lascia un commento

Refugees Welcome allo Spazio Parini

Il 21 settembre allo spazio Parini ha avuto luogo l’aperitivo e dibattito dell’associazione Refugees Welcome. La prima parte della serata è stata l’aperitivo, con un buffet ricco di piatti tipici gambiani preparati da Alex Silla, rifugiato gambiano da sempre cuoco nel suo paese d’origine che ha avuto la possibilità di aprire il proprio locale La cucina di Alex anche qui in Italia.. Delle bevande si sono occupati Ousman Balde e Musa Jobateh, due ragazzi che dopo essere stati accolti da Refugees Welcome sono stati iscritti a un corso per camerieri all’Enaip di Como, e visti i risultati della serata sei può affermare con certezza che il percorso intrapreso sia stato un successo.

View original post 222 altre parole

Pubblicato in Senza categoria | Lascia un commento

Il processo di Lisa Bosia Mirra

In un mondo rovesciato nel quale gli oppressori sostengono addirittura di essere invasi dagli oppressi non stupisce che una paladina dei diritti umani, integerrima e esempio per i giovani svizzeri e non solo come Lisa Bosia Mirra abbia dovuto affrontare il 21 settembre  il processo che le autorità svizzere le hanno intentato. Così chi nulla fanno contro le violazione dei diritti umani al confine italo-svizzero si permette di imputare di facilitazione dell’immigrazione illegale la deputata svizzera, nota e stimatissima anche a Como dove si prodigò nell’estate del 2016 con la sua associazione Firdaus per dare il necessario soccorso ai migranti a San Giovanni quando le istituzioni non offrivano loro assolutamente nulla.

View original post 174 altre parole

Pubblicato in Senza categoria | Lascia un commento

L’umanità che fa bene all’Isola che c’è

A partire dalle 17,30 il 17 settembre a L’isola che c’è si è svolta, nella Casa dei popoli dell’Arci, la presentazione della campagna Ero straniero: l’umanità che fa bene. Emanuele Cantaluppi (Acli Como), Celeste Grossi (Arci Como) e Abramo Francescato (Como senza frontiere) hanno illustrato di fronte ad un nutrito gruppo di persone il patrimonio di solidarietà e i principi che hanno ispirato gli otto provvedimenti su cui si fonda la legge di iniziativa popolare che gode dell’appoggio di innumerevoli organizzazioni, amministrazioni e realtà in tutto il territorio nazionale.

Continua a leggere

Pubblicato in Senza categoria | Contrassegnato , | Lascia un commento

20 settembre/ Assemblea Como senza frontiere

Assemblea degli aderenti alla rete Como senza frontiere mercoledì 20 settembre alle 21 all’Oratorio di Rebbio in via Lissi a Como.  [Como senza frontiere]

Pubblicato in Senza categoria | Contrassegnato | 1 commento

Il decoro cittadino è accogliente per tutti

Il Comune di Como ha provveduto la mattina del 18 settembre a una accurata pulizia dei giardinetti di San Rocco, che non erano mai stati così lindi da molti decenni a questa parte.

Le operazioni si sono svolte senza problemi e già verso le ore 9 il consueto pubblico fruitore della (piccolissima) area verde ha potuto tornare a sostarvi (sedersi no, poiché le panchine, tutte meno due, – com’è noto – sono state recentemente rimosse).

La morale per chi la vuole leggere è questa: conviene che ogni quartiere si doti di un adeguato numero di persone migranti, così che il Comune si renda conto che è bene procedere alla pulizia di ogni spazio pubblico cittadino. Accoglierli fa bene anche alla città!

View original post

Pubblicato in Senza categoria | Lascia un commento

17 settembre/ Diciassettesima Marcia sono persone non numeri

Como senza frontiere propone domenica 17 settembre dalle 16,30 alle 17,30 la diciassettesima Marcia sono persone non numeri all’interno della Fiera delle relazioni e delle economie solidali L’isola che c’è. L’iniziativa si volgerà nella parte alta della Fiera nella zona della Casa dei popoli dell’Arci e sarà in particolare finalizzata a denunciare la mostruosa inumanità della scelta del governo italiano di affidare alla Libia la “soluzione finale” nei lager del paese per impedire il flusso dei migranti verso l’Europa. 

Pubblicato in Senza categoria | Contrassegnato , , | 1 commento

Migranti/ L’indirizzo delle minoranze

Le minoranze in Consiglio comunale a Como (tutte meno la lista Rapinese) tentano la via della Delibera d’indirizzo per svolgere insieme un ruolo e sviluppare un’azione che pur relativa a un tema delicatissimo sul quale l’amministrazione di destra al governo in città ha già compiuto passi gravissimi (come la chiusura dell’acqua a Valmulini) non lancia accuse o denunce (neppure sulla deriva imposta dalle leggi nazionali) né affronta il tema più spinoso, quello delle centinaia di persone costrette a dormire in strada, ma tenta la via di un’ipotesi di collaborazione.

View original post 207 altre parole

Pubblicato in Senza categoria | Lascia un commento

ecoinformazioni 587

Eccolo il numero 587 del settimanale ecoinformazioni. Il primo numero dopo la pausa estiva racconta delle miserie razziste di una parte relativamente piccola ma molto appariscente della città. E naturalmente racconta le proposte di chi si oppone a essa e lotta per restare umano. Nella sezione Como foto social club Como/Sicurezza con le foto di Andrea Rosso.

Sfoglia on line il 587.

View original post

Pubblicato in Senza categoria | Lascia un commento

6 settembre/ Assemblea Como senza frontiere

Assemblea degli aderenti alla rete Como senza frontiere mercoledì 6 settembre alle 20 all’Oratorio di Rebbio in via Lissi a Como.  [Como senza frontiere]

Pubblicato in Senza categoria | 1 commento

Distrazione selettiva

Sabato pomeriggio. Il lucchetto della bicicletta parcheggiata davanti all’ingresso del supermercato non funziona più: la chiavetta si è spezzata nella serratura. L’unica possibilità di recuperare la bicicletta, saldamente ancorata a un palo, consiste nel tagliare il lucchetto. Non ci sono alternative.

Mentre mi reco sul luogo del (piccolo) disastro, con in mano un tronchese professionale (vecchio ma perfettamente efficiente), penso tra me e me come fare a giustificarmi di fronte a chi noterà quella manovra sospetta… a scanso di equivoci, abbiamo la chiave spezzata, ma mi immagino la penosa spiegazione (nel migliore dei casi, c’è da fare la figura del cucù).

Che sciocco!

Appena (del tutto casualmente) finita una doccia, pettinato, con una camicia pulita, persino stirata (i pantaloni, no, quelli non li ho cambiati), con i miei capelli grigi (un tempo biondi) e gli occhi azzurri, chi volete che si preoccupi se sto commettendo un furto (nessuno può sapere…

View original post 148 altre parole

Pubblicato in Senza categoria | Lascia un commento

Untori a San Rocco

Le rievocazioni “storiche”, anche se talora rozze e approssimative, hanno sempre un certo fascino e le manifestazioni in costume stupiscono riportandoci in un passato, tanto suggestivo quanto crudele e oppressivo, che (fortunatamente) non c’è più. Como non si sottrae alle parate medioevali  e naturalmente sceglie di svolgerle nel periodo canonico la fine del mese di agosto e l’inizio di settembre, i giorni di Sant’Abbondio e del Baradello.

View original post 345 altre parole

Pubblicato in Senza categoria | Lascia un commento

Il sacrificio musulmano

Nell’area della ex Piazza d’Armi a Como Muggiò, il 1 settembre mattina, la comunità musulmana ha celebrato la Festa del sacrifico. Una “festa di popolo”, uomini, donne, bambini, con momenti di preghiera, che ricordano a questo popolo di aver fiducia sempre in Allah, anche nei momenti più impegnativi della vita. Un fiducia confermata nella vicenda di Abramo, a cui fu risparmiato di sacrificare per fede il figlio Ismaele, sostituendolo con un montone.

View original post 92 altre parole

Pubblicato in Senza categoria | Lascia un commento

Coprifuoco/ Pd: Sicurezza non significa segregazione

Con la nota Sicurezza non significa segregazione il Pd contesta l’idea della lista Rapinese di imporre il coprifuoco ai migranti, «una proposta che odora di segregazione e di ritorno al passato».

View original post 268 altre parole

Pubblicato in Senza categoria | Lascia un commento

Oddio, delinquono!

IMG_0479.jpgRegistriamo in questi giorni, sui media locali, minuziose cronache su un fatto davvero inspiegabile: anche i migranti, talvolta, delinquono. Non entriamo nel merito della cronaca (colpevolezza, innocenza, contesto, intensità del reato), e mettiamo da parte il disgusto per le proposte antiumanitarie partorite dai bassifondi della politica cittadina.

View original post 111 altre parole

Pubblicato in Senza categoria | Lascia un commento

La prossima Como/ La proposta di Rapinese è indecente

Con la nota “Como a Ferragosto e la proposta indecente di Rapinese” la sinistra comasca contesta non solo il merito della proposta del coprifuoco per i migranti ma anche la gravità del linguaggio e del tono con cui le destre parlano di persone «che hanno la sola responsabilità di aver creduto che il nostro Paese e la nostra città potessero essere umanamente ospitali».

View original post 463 altre parole

Pubblicato in Senza categoria | Lascia un commento

Il Prc contro il coprifuoco di Rapinese

Con un comunicato, il Prc di Como denuncia la gravità dell’idea della lista Rapinese che si appresterebbe a depositare una mozione in Consiglio comunale a Como per imporre il coprifuoco ai migranti richiedenti asilo.

View original post 256 altre parole

Pubblicato in Senza categoria | Lascia un commento

8 agosto/ Assemblea Como senza frontiere

Assemblea degli aderenti alla rete Como senza frontiere martedì 8 agosto alle 20,30 nella sede dei Comboniani di Rebbio in via Salvadonica, 3  a Como. [Como senza frontiere]

Pubblicato in Senza categoria | 1 commento

Esistenze rubate

«Lo sfruttamento delle donne nigeriane va avanti da anni, alimentando un giro d’affari da milioni di euro. Ma una via d’uscita c’è, come racconta Anna Pozzi nel suo libro denuncia» È quanto scrive Sabina Minardi sulle pagine de L’Espresso. 

Continua a leggere

Pubblicato in Senza categoria | Contrassegnato , | 1 commento

Msf non firma

medecins-sans-frontieres-logo

Riportimao l’intervista in cui Gabriele Eminente, direttore generale di Medici Senza frontiere Italia, motiva la scelta della ong francese di non firmare il Codice di condotta redatto dal Ministero dell’interno italiano per chi soccorre esseri umani nel Mar Mediterraneo.   Continua a leggere

Pubblicato in Senza categoria | Contrassegnato , , | 1 commento

Paese che vai, frontiere che trovi

Don Rito Alvarez e Don Giusto Della Valle, impegnati nell’accoglienza rispettivamente a Ventimiglia e Como

Sono disponibili sul canale di Como senza frontiere i video di
Abramo Francescato della visita di una delegazione di Como senza frontiere
il 22 Luglio a Ventimiglia, ad un anno di distanza dal precedente viaggio
Continua a leggere

Pubblicato in Senza categoria | Contrassegnato , , , | 1 commento

Italiani, brava gente…

Il tema immigrazione è purtroppo strettamente legato alla questione irrisolta della tratta di esseri umani, ragazze e ragazzi sempre più giovani costrette/i a prostituirsi che affollano le nostre strade nella pressoché totale indifferenza dell’opinione pubblica. Riportiamo la riflessione di Silvestro Montanaro dal Comitato in difesa delle vittime di Tratta.
Continua a leggere

Pubblicato in Senza categoria | Contrassegnato , , , | 1 commento

A Ventimiglia per Como. Di nuovo

A un anno di distanza Como senza frontiere  visita il 22 luglio la città di frontiera di Ventimiglia, nei luoghi in cui avviene l’accoglienza istituzionale e non dei migranti. Continua a leggere

Pubblicato in Senza categoria | Contrassegnato , , , | 1 commento

Due Como dentro e fuori Palazzo Cernezzi

Mentre si insediava, il 17 luglio, il Consiglio comunale di Como, frutto della “storica” ultima consultazione elettorale che ha visto contemporaneamente l’assenza della maggioranza degli elettori e la vittoria delle destre, un’altra Como si è data appuntamento per la sedicesima Marcia di Como senza frontiere per i diritti umani di tutte, tutti.

View original post 232 altre parole

Pubblicato in Senza categoria | Lascia un commento

18 luglio/ Assemblea Como senza frontiere

Assemblea degli aderenti alla rete Como senza frontiere martedì 18 luglio alle 21 all’Oratorio di Rebbio in via Lissi a Como.  [Como senza frontiere]

Pubblicato in Senza categoria | Lascia un commento

Migranti/ Una manifestazione simbolica della Gioventù Socialista Svizzera

Per riportare l’attenzione sul problema dei migranti, la Gioventù socialista svizzera Juso  ha scelto Como, luogo simbolo, l’anno scorso, della chiusura delle frontiere, ovvero dell’inadeguatezza delle nazioni e degli stati di fronte alle reali esigenze delle popolazioni del mondo.

La “marcia” promossa  dalla stazione di Como San Giovanni alla frontiera italo-elvetica di Chiasso è stata immaginata come un gesto simbolico, come l’affermazione che c’è chi non dimentica: né i problemi né la mancanza di risposte.

Un piccolo gruppo di ragazze e ragazzi di Juso, nel pomeriggio di sabato 15 luglio, è sceso alla stazione di Como, con l’intenzione di risalire il percorso, sfilando a piedi, fino a Chiasso. Sono stati accolti da una piccola rappresentanza di Como senza frontiere, da un folto gruppo di giornalisti (quasi tutti elvetici) e da uno spropositato schieramento di forze dell’ordine (che si sono rapidamente rese conto della situazione surreale). Nei giardini della stazione, un…

View original post 198 altre parole

Pubblicato in Senza categoria | Lascia un commento

ecoinformazioni on air/ L’inizio di Landriscina

Il servizio di Gianpaolo Rosso in onda il 14 luglio alle 19,45 su Radio Popolare. Ascoltalo nel  sito di Radio Popolare nelle pagine di Metroregione

View original post 169 altre parole

Pubblicato in Senza categoria | Lascia un commento

ecoinformazioni 596

Le Intese in rete di Como senza frontiere le trovate sul numero 596 di ecoinformazioni che si apre con il resoconto dell’ultima molto partecipata assemblea del vasto insieme di organizzazioni e di persone che nel nostro territorio sono impegnate per modificare le percezione degli effetti del fenomeno delle migrazioni. Una buona notizia, non l’unica di questo settimanale che dedica la sezione In primo piano alla notizia di un’azione politica della comunità marocchina che intende non solo denunciare le colpe della istituzioni ma anche assumersi responsabilità nella lotta alla povertà e all’emarginazione sociale delle persone abbandonate da chi dovrebbe assicurare a tutti dirti e opportunità.  

View original post 43 altre parole

Pubblicato in Senza categoria | Lascia un commento