Csf/ La mancata solidarietà della maggioranza di centrodestra

Nella serata di lunedì 15 gennaio 2018 la maggioranza del Consiglio comunale di Como ha deciso di non aderire alla mozione presentata dai consiglieri Magatti, Lissi, Guarisco e Fanetti che esprimeva solidarietà con la rete Como senza frontiere per l’intimidazione messa in atto il 28 novembre scorso da parte di un squadra di Veneto fronte Skinheads. Continua a leggere

Annunci
Pubblicato in Senza categoria | Contrassegnato | 1 commento

I carri armati di Como senza frontiere contro le banche armate

«Arrivano i carri armati». Centinaia di carri “armati” di volantini, sono giunti  a Como per sostenere la XX marcia per i nuovi desaparecidos della rete Como senza frontiere, che si è svolta sabato 13 gennaio a Como, in via Florio da Bontà. Rumori di spari e esplosioni di ordigni, in sottofondo, scandivano i passi dei marcianti. Attivisti e attiviste di Csf, leggendo cifre carcihe di tristezza e di amarezza, si alternavano ai rumori, altri montavano e distribuivano gli origami.

View original post 265 altre parole

Pubblicato in Senza categoria | Lascia un commento

Il Consiglio comunale di Como non condanna lo squadrismo fascista

Non è passata nel Consiglio comunale del 15 gennaio la mozione firmata da Magatti, Lissi, Guarisco e Fanetti che chiedeva di censurare quanto accaduto il 28 novembre contro Como senza frontiere. Bruno Magatti consigliere di Civitas così censura l’accaduto: «Ieri sera, compatti, i consiglieri comunali di maggioranza (con il solo distinguo del sindaco che si è astenuto), a Como, hanno respinto, col loro voto contrario, la mozione che esprimeva, a nome della cittadinanza, riprovazione e condanna per l’incursione skinhead del novembre scorso. Non c’è nulla che possa giustificare quel voto. Nessuno è giustificato, nemmeno chi avesse votato per mera pusillanimità». Altrettanto dura la presa di posizione del Pd comasco affidata alla nota che pubblichiamo integralmente. 

View original post 452 altre parole

Pubblicato in Senza categoria | Lascia un commento

13 gennaio/ Mostra di Giovanni Rigano e presentazione graphic novel “Illegal”

La rassegna di mostre d’arte al Chiostrino Artificio (Piazzolo terragni 4, Como) inaugura il nuovo anno con l’artista Giovanni Rigano, illustratore di molte graphic novel e attualmente collaboratore come Layout Artist per la Divisione Libri di Disney USA e per Agenzie di Comunicazione italiane ed estere. Il 13 gennaio 2018 alle ore 17:00 in occasione dell’apertura della sua mostra verrà presentato il libro “Illegal”, con ospiti d’eccezione gli autori Eoin Colfer ed Andrew Donkin.

“Illegal – dice Rigano – è una storia per tutti e che tutti possono leggere per cambiare punto di vista. Racconta l’odissea di un ragazzino di dodici anni che lascia il Ghana e arriva in Sicilia”.
Già tradotto in 5 lingue e in prossima uscita in Germania e Stati Uniti, Illegal è stato libro della settimana per The Times, tra i migliori libri del 2017 per il Guardian, selezionato come unica graphic novel per il…

View original post 155 altre parole

Pubblicato in Senza categoria | Lascia un commento

Csf/ Anna Francescato e Fabio Cani portavoce

L’assemblea degli aderenti a Como senza frontiere dell’11 gennaio ha ringraziato per lo straordinario lavoro svolto i quattro portavoce uscenti: Annamaria Francescato, Abramo Francescato, Nicolas Aiazzi e Revelin Irabon. L’assemblea ha quindi designato all’unanimità Annamaria Francescato e Fabio Cani portavoce per il 2018, riservandosi di nominarne altre/i in prossime assemblee. Continua a leggere

Pubblicato in Senza categoria | Contrassegnato , | 1 commento

13 gennaio/ XX Marcia di Csf per i nuovi desaparecidos

Appuntamento sabato 13 gennaio alle 16 a Como, davanti alla Banca d’Italia (via Florio da Bontà), per la ventesima Marcia per i nuovi desaparecidos di Como senza frontiere. 

Pubblicato in Senza categoria | Contrassegnato | 1 commento

11 gennaio/ Assemblea Csf

Giovedì 11 gennaio alle 21 al’Oratorio di Rebbio in via Lissi a Como si terrà l’assemblea degli aderenti alla rete Como senza frontiere. 

 

Pubblicato in Senza categoria | Contrassegnato | 1 commento

Marcia della Pace/ “Il giusto deve andare al di là della legge quando si tratta di salvare vite”

Come tante volte mi è capitato già, nella mia “lunga” vita, ho partecipato anche quest’anno alla Marcia della Pace proposta da Pax Christi, preceduta dal solito convegno, a Sotto il Monte, il paese natale di Papa Giovanni XXIII, seguendo le proposte del messaggio di quest’anno di Papa Francesco: Migranti e rifugiati: uomini e donne in cerca di Pace

Giornate intense che hanno rinfrescato la “memoria” dei molti presenti, magari con qualche capello bianco, ma con lo spirito sempre giovane; i cinquant’anni di marce per la Pace, sono state ricordate da mons. Bettazzi, il vescovo, ora emerito di Ivrea; cinquant’anni fa a Sotto il Monte, poi in tante parti di Italia, a Como nel 1974, seguendo le tematiche proposte dai messaggi annuali del Santo Padre: lavoro, disarmo, emigrazione,emarginazione, società.

Roncalli, don Tonino Bello, David Turoldo, tre profeti legati da tre parole: riconciliazione, resistenza, audacia.  Un invito per la Chiesa italiana…

View original post 395 altre parole

Pubblicato in Senza categoria | Lascia un commento

Più di 100 mila

Care lettrici cari lettori, il 2017 è stato per ecoinformazioni l’anno più bello e contemporaneamente il più impegnativo,  quello nel quale ci siamo resi conto che il nostro progetto di libera informazione con le spine funziona e contemporaneamente che il suo sviluppo è frenato dalla nostra impossibilità di assumere stabilmente persone che formiamo e poi non possono dedicarci il loro impegno volontario in eterno. Ne parleremo con i soci e le socie di Arci ecoinformazioni e con la città. Stanotte vogliamo solo farvi partecipi di risultati straordinari: nel 2017 solo il blog principale del nostro sistema ha avuto più di centomila visitatori e  quasi 250 mila visualizzazioni con un incremento costante in tutto l’anno fino ad arrivare a migliaia di visualizzazioni al giorno negli ultimi mesi. Contemporaneamente gli altri nostri blog hanno avuto altre migliaia di visitatori e decine di migliaia di visualizzazioni mentre il nostro canale video sempre nel…

View original post 24 altre parole

Pubblicato in Senza categoria | Lascia un commento

ecoinformazioni 604

Quando il 9 dicembre al Gloria abbiamo presentato Centesimi, la nostra iniziativa sul tema della povertà non potevamo sapere che pochi giorni dopo contro i poveri si sarebbe scatenata la politica delle destre. Eppure incredibilmente è andata così.  Nei giorni de Natale della Città dei balocchi chi meno ha è stato oggetto di rastrellamenti e proprio ai più poveri sono state comminate multe tanto inesigibili quanto oscene. Arci-ecoinformazioni, l’informazione con le spine, con Como senza frontiere, tante e tanti altri, ha fatto la sua parte per garantire la libera informazione sul tema e connettere le migliaia di persone che rimangono umane in contrasto con l’orientamento di chi governa Palazzo Cernezzi.

View original post 62 altre parole

Pubblicato in Senza categoria | Lascia un commento

Mattarella ultima speranza per lo Ius soli

Per cercare di porre rimedio alla vergognosa indifferenza ai diritti dei bambini della maggioranza del Senato dove il M5s, le destre, parte del Pd e alcuni senatori di Leu hanno fatto mancare il numero legale affossando lo Ius soli, su suggerimento del Centro per la Pace di Viterbo, invitiamo a scrivere al presidente della Repubblica Mattarella. È semplice, basta ricopiare il testo e andare sul sito www.quirinale.it, cliccare sul simbolo della posta, in alto al centro, e compilare la lettera. Non è necessario avere una pec.

View original post 137 altre parole

Pubblicato in Senza categoria | Lascia un commento

2018/ Otium senza negotium/ Gli auguri di ecoinformazioni

Ci sono cose utili e cose indispensabili. Non si può affrontare il 2018 senza Otium il calendario dei dì di festa di ecoinformazioni. Con la grafica di Andrea Rosso troverete nel nostro calendario tutti i giorni dell’otium del 2018. Il nostro infatti è l’unico calendario al mondo senza giorni lavorativi. Nulla contro il lavoro, ma ci sembra che ogni anno sia più importante aumentare l’otium e debellare l’invadenza del negotium che è sempre più pervasivo e oppressivo. Il calendario ha inoltre una straordinaria utilità perché viene regalato a chi si associa a Arci-ecoinformazioni, diventa proprietario delle nostre testate e rende possibile il nostro sempre crescente lavoro per un’informazione partecipata e libera, quella con le spine. Farlo è necessario e urgente, può farlo anche chi è già associato all’Arci e vuole essere parte della nostra impresa. Partecipa.

View original post

Pubblicato in Senza categoria | Lascia un commento

Gli auguri di don Giusto/ Gesù è nato all’autosilo

«Gesù nasce per abbattere i muri» e a Como non poteva che nascere a Val Mulini dove è stato costruito il più ignobile dei muri, quello della stupidità (spendere un patrimonio per scacciare gli ultimi), quello dell’arroganza (costruire un muro per essere sicuri che un’area del tutto inutilizzata continui a esserlo), quello della prepotenza (chiudere uno spazio per evitare che un’area inutilizzata sia rifugio di chi non ha nulla), quello della falsità (chiamare bonifica un’azione malefica).  Abbiamo ricevuto questa foto come augurio di Natale da don Giusto Della Valle, il sacerdote dell’accoglienza, della solidarietà, della “Bella Como”, la pubblichiamo perché la protesta civile di chi ha voluto rendere umano un luogo devastato dall’egoismo è uno spiraglio di luce.

View original post

Pubblicato in Senza categoria | Lascia un commento

ecoinformazioni on air/ XIX Marcia Csf sono persone non numeri

Il servizio di ecoinformazioni nel radiogiornale dell 8 di Radio Popolare. «È stato fortissimo il  contrasto nella notte di Natale in piazza Duomo a Como tra i 400 lumini accesi con la Luce della Pace proveniente da Betlemme e l’illuminazione disneyana della piazza centro della Città dei balocchi comasca. Un centinaio di attivisti di Como senza frontiere hanno partecipato alla diciannovesima Marcia per i nuovi desaparecidos e hanno portato nel cuore della città e nel momento altamente simbolico della notte di Natale la tragedia dei 400 bambini e bambine morti/ e nel 2017 nel tentativo di raggiungere la fortezza Europa.

View original post 79 altre parole

Pubblicato in Senza categoria | Lascia un commento

Il centro di Como, il cuore di Como

25626905_10214653019058655_3309995725934769157_o.jpgLa fama di Como sembra legarsi, quasi fatalmente, all’aspetto dell’accoglienza. La stessa città che ospita decine di eleganti alberghi con vista su lago e montagne, magnificata da milioni di foto che girano per la rete ispirando ancor più persone a visitarla, si pone in modo assai diverso quando si parla di ospitare e prendersi cura degli “ultimi”, quale che ne sia la provenienza. «Prima gli italiani», argomentano alcuni (anzi, molti); allo stato attuale, sarebbe forse più onesto – anzi tautologico – riformulare con prima i primi.

View original post 585 altre parole

Pubblicato in Senza categoria | Lascia un commento

ecoinformazioni on air

Dal Radiogiornale delle 13 del 24 dicembre. «Più di duecento persone hanno partecipato al flash mob alle 10,50 del 24 dicembre in piazza Duomo a Como per contestare l’ordinanza contro i poveri del sindaco Mario Landriscina. L’iniziativa, nata da un gruppo di persone si facebook con l’adesione di Como senza frontiere è consistita nel canto corale a squarciagola della canzone di Dario Fo e Enzo Iannacci El portava i scarp del tennis.  In conclusione buona parte della piazza ha ripetutamente gridato “dimissioni”. 

La mobilitazione civile di Como continua alle 23,30 del 24 dicembre in piazza Duomo con la XIX Marcia di Como senza frontiere per i Nuovi desaparecidos. saranno accesi nella notte 400 lumini per i bambini e le bambine morti/ e nel tentativo di raggiungere la Fortezza Europa». [Gianpaolo Rosso, ecoinformazioni]

Guarda i video e le foto di ecoinformazioni dell’iniziativa.

View original post

Pubblicato in Senza categoria | Lascia un commento

24 dicembre/ XIX marcia per i nuovi desaparecidos


È convocata per la notte di Natale la diciannovesima Marcia per i nuovi desaparecidos del Mediterraneo organizzata, con Como senza frontiere, dai Missionari comboniani di Rebbio.
Continua a leggere

Pubblicato in Senza categoria | Contrassegnato , , , , | 2 commenti

Csf e la Luce della pace

La fiamma, giunta da Betlemme Sabato 16 Dicembre, sarà in piazza con Como senza frontiere la notte di NataleA Betlemme, nella Chiesa della Natività, una lampada arde perennemente, da secoli, alimentata dall’olio donato a turno dalle nazioni della terra: la Luce della pace. Ogni anno prima di Natale da quella fiamma vengono accese lampade e candele, poi diffuse su tutto il pianeta come simbolo di fratellanza fra i popoli.  Continua a leggere

Pubblicato in Senza categoria | Contrassegnato , , | 2 commenti

Il degrado sociale della cattiva politica è scuola di cattiveria

Giustamente Furio Colombo dalla colonne del Il fatto quotidiano il 24 dicembre denuncia che «Uccidono così anche i bambini». Correttamente, riferendosi a un’insieme di fatti terribili di cronaca (dal ferimento del ragazzo a Napoli all’ordinanza contro i poveri di Landriscina, dai lager libici finanziati dall’Italia la scelta di affossare lo Ius soli), illustra che questi sono elementi di un più generale degrado sociale. «I cattivi ragazzi di Napoli hanno nel loro paese grandi modelli per la loro atroce cattiveria. Aggiungiamo noi che non solo ” Uccidono così anche i bambini” ma “Si uccidono così anche i bambini”. Lo stato lo fa anche direttamente facendosi braccio violento del razzismo degli “aiutiamoli a casa loro”, dello stragismo di coloro che chiamano invasione la disperata fuga da paesi che anche noi abbiamo contribuito a rendere poveri, inabitabili e governati da dittatori sanguinari, dell’egoismo assassino disvalore ormai sdoganato a comportamento ammissibile. Anche per…

View original post 48 altre parole

Pubblicato in Senza categoria | Lascia un commento

24 dicembre/ Barboni contro la guerra ai poveri

Si susseguono le proposte di iniziative contro l’ordinanza antipoveri del sindaco Mario Landriscina. Alla cupezza della proposta dell’ordinanza, negare persino la presenza dei poveri nel centro per lasciare lo spazio tutto disponibile alla celebrazione del Natale non più festa religiosa ma dell’adorazione delle vetrine, si contrappongono in rete idee più o meno seguite più o meno praticabili, ma  almeno alcune di esse alla fine si realizzeranno. Forse non vedremo il primo boicottaggio sistematico degli acquisti per colpire il cuore nero della città, forse non vedremo la catena umana per cingere il Comune la cui Giunta sta esponendo la città alla vergogna nazionale e internazionale determinata dalla ignobile trovata natalizia che attacca i più poveri, li espelle e li affama. Ci sarà invece domenica 24 dicembre in piazza Duomo alle 10,50 il flash mob dalla parte dei barboni.

View original post

Pubblicato in Senza categoria | Lascia un commento

Il cibo del Bivacco solidale al Centro diurno don Guanella

Come previsto il cibo raccolto nel Bivacco solidale di Como senza frontiere il 23 dicembre alla ex Chiesa di San Francesco a Como è stato immediatamente portato rispondendo all’appello di  don Leonello del Centro diurno al don Guanella, un degli attori più attivi della solidarietà concreta che fa onore alla città dell’accoglienza attaccata dall’ordinanza contro i poveri.

View original post

Pubblicato in Senza categoria | Lascia un commento

La Como solidale “bivacca”. Non è la città di Landriscina

Straordinaria risposta della città alla manifestazione di Como senza frontiere. Il Bivacco solidale manifesta la Como per i Diritti umani. Presto on line su ecoinformazioni articoli, foto e video di Alida Franchi, Daniel Lo Cicero, Vincenzo Colelli. [Foto Andrea Rosso, ecoinformazioni]

View original post

Pubblicato in Senza categoria | Lascia un commento

Anche Como accoglie al Bivacco solidale

Como Accoglie aderisce al Bivacco solidale volendo esprimere la propria solidarietà a coloro che per condizione o per scelta dormono e si riparano sotto i portici dell’ex chiesa di San Francesco e ai volontari che ogni mattina portano loro la colazione. Continua a leggere

Pubblicato in Senza categoria | 1 commento

Associazioni e enti che si occupano di grave marginalità contro l’ordinanza di Landriscina

«Gli enti e le associazioni del Terzo Settore che si occupano di grave marginalità,di fronte alla ormai nota “Ordinanza contingibile e urgente a tutela della vivibilità urbana e del decoro del centro urbano” e soprattutto di fronte alle conseguenze scaturite dall’applicazione di tale ordinanza, ritengono doveroso prendere posizione e non rimanere in silenzio.

Sette anni fa gli enti hanno costituito un Coordinamento -di cui fa parte lo stesso Comune di Como- con la finalità di lavorare per migliorare la qualità della vita delle tante persone senza dimora della nostra città. Lo stile che fin da principio ha contraddistinto la nostra attività è stato quello di lavorare in una logica di rete e di condivisione nel rispetto delle diverse competenze e posizioni. L’ordinanza in oggetto, che va a colpire indistintamente e senza opportuno discernimento le persone con cui e per cui noi operiamo,è stata purtroppo emanata senza la minima…

View original post 613 altre parole

Pubblicato in Senza categoria | Lascia un commento

Bivacco solidale/ I cartelli di ecoinformazioni

[Foto Andrea Rosso, ecoinformazioni]

View original post

Pubblicato in Senza categoria | Lascia un commento

L’Etruria di Landriscina

Non è Renzi l’unico politico a cui le trovate medianiche astutamente congegnate si risolvono in un disastro. In questi giorni, proprio mentre per l’ex presidente del Consiglio è in scena la Caporetto della sua credibilità a causa della Commissione parlamentare sulle truffe bancarie e la saghe familiari che le determinano (nella foto una manifestazione contro il governo  per Banca Etruria), l’eletto comasco Mario Landriscina fa i conti con un’altrettanto sciagurata idea che non prevedeva certo avrebbe avuto tanti effetti collaterali.

View original post 677 altre parole

Pubblicato in Senza categoria | Lascia un commento

23 dicembre/ Bivacco solidale contro chi affama i poveri


Lo scopo principale della manifestazione di Como senza frontiere Bivacco solidale di sabato 23 dicembre (alle 10 all’ex chiesa San Francesco di Como) non è l’aiuto diretto – sempre necessario e meritorio – a chi è in difficoltà, ma la protesta civile contro un’ordinanza del sindaco di Como gravemente lesiva dei diritti umani. Ci sarà un bivacco perché bivaccare è vietato. Ci sarà del cibo perché si vieta che venga dato ai poveri. Ci saranno cartelli contro chi vuole colpire i poveri per favorire semplicemente le vetrine. Ci saranno associazioni, forze politiche, sindacati, e singoli/e  cittadini/ e per dire no a chi vuole nascondere i problemi perché non vuole risolverli. Ognuno è invitato a contribuire come può, con cibo, bevande, striscioni e riflessioni (sarà messo a disposizione un amplificatore per ogni eventuale intervento).

View original post 143 altre parole

Pubblicato in Senza categoria | Lascia un commento

Studiosi e docenti universitari contro l’ordinanza di Landriscina

«Come studiosi di politiche sociali, come operatori e come cittadini italiani sottoscriviamo gli appelli delle associazioni di Como contro la recente ordinanza dell’amministrazione comunale che colpisce le persone senza fissa dimora presenti in città, senza peraltro proporre alcuna soluzione strutturale ed efficace al concreto problema sociale che esse riflettono.

Concordi con le associazioni e con le iniziative organizzate per i giorni 23 e 24 dicembre dalla rete Como senza frontiere e da altri, conveniamo sul fatto che l’ordinanza arreca una profonda ferita ai principi di sussidiarietà e solidarietà costituzionalmente garantiti, controperando anche – in prospettiva – rispetto all’impegno profuso quotidianamente in ogni altra città italiana per contenere e combattere la povertà e lo stigma sociale.

Ci uniamo quindi a chi chiede al Consiglio comunale di Como e alle forze politiche cittadine, a quelle sindacali e al Terzo settore, e alla cittadinanza tutta, di condannare questa ordinanza e al sindaco Mario…

View original post 49 altre parole

Pubblicato in Senza categoria | 1 commento

Ordinanza contro i poveri/ Il Pd al Bivacco solidale

«Aderiscono anche il Partito democratico della provincia di Como e il Gruppo consiliare del Pd al ‘Bivacco solidale contro chi affama i poveri’, sabato 23 dicembre, alle 10, davanti all’ex chiesa di San Francesco, in largo Lorenzo Spallino 1, a Como, organizzato da Como Senza Frontiere.  Continua a leggere

Pubblicato in Senza categoria | Lascia un commento

Ordinanza contro i poveri/ Più di Landriscina responsabili sono Minniti e Orlando

Sarebbe un errore e un’ingiustizia attribuire al sindaco Mario Landriscina tutte le colpe della vergogna a cui è esposta la città di Como a causa dell’ordinanza contro i poveri. La destra comasca ha le sue gravi responsabilità, ma se le leggi nazionali non fossero state imbarbarite da  Minniti e Orlando (che è bene ricordare sono ministri del Pd non delle destre) e se non fossero state approvate in Parlamento grazie alla fiducia posta da Gentiloni (che non è né fascista, né razzista, ma)  l’ordinanza di Como, se emanata, sarebbe state prontamente cassata dalla Prefettura. Ciò oggi non è così facile avvenga proprio perché quelle norme illiberali e inumane sono legge e di ciò Landriscina non ha responsabilità alcuna. Può essere utile leggere cosa scrivevamo nell’aprile del 2017 noi dell’Arci (insieme a tante altre organizzazioni) prima dell’approvazione dei decreti nel tentativo di bloccarli. 

«Il Decreto Legge Minniti-Orlando e il Decreto ‘Sicurezza’, in fase…

View original post 708 altre parole

Pubblicato in Senza categoria | Lascia un commento

23 dicembre/ Bivacco solidale contro chi affama i poveri

Bivacco solidale sabato 23 dicembre alle 10 avanti all’ex chiesa San Francesco in largo Lorenzo Spallino 1 a Como.  È necessario riscattare la rispettabilità e la reputazione della città di Como ferita dall’ordinanza del sindaco Landriscina che colpisce i poveri della città impedendo loro non solo di essere nel centro ma addirittura di essere sfamati dai volontari e dalle volontarie che di loro si occupano viste le mancanze e l’incapacità delle istituzioni. Continua a leggere

Pubblicato in Senza categoria | Contrassegnato | 3 commenti

Fotografie come antidoto al razzismo

Appena varcata la frontiera elvetica (quella frontiera chiusa per tanti migranti) si incontra una sfilata di volti: donne, uomini, bambini, bambine, giovani, vecchi… Sono tutti ritratti della razza umana, eseguiti dallo studio di Oliviero Toscani in collaborazione con le Nazioni Unite Human Rights.

L’esposizione in strada è una sezione “esterna” della mostra dedicata al fotografo al m.a.x.museo di Chiasso, ma è soprattutto un invito a tutte le persone a guardare gli altri, vicini e lontani, così da comprendere quanto siano privi di senso tutti i deliri sulle “razze”.

Nella sua elegantissima semplicità, la mostra è un ottimo antidoto, senza effetti collaterali.

Basta attraversare la frontiera. Chi può.

[Fabio Cani, ecoinformazioni]

View original post

Pubblicato in Senza categoria | Lascia un commento

Il Terragni con Anna Frank è scuola di Diritti umani

Si svolgerà sabato 16 dicembre al Terragni di Olgiate Comasco la Giornata dei Diritti umani dell’istituto che offre ogni anno, celebrando la Dichiarazione universale dei Diritti umani, l’opportunità a tutti gli allievi e a tutte le allieve della scuola di partecipare a una quarantina di conferenze tenute da protagonisti ogni giorno della lotta per i Diritti umani nel nostro territorio. Quest’anno la comunicazione del’iniziativa si apre con un passo di  Anna Franck, una scelta particolarmente opportuna in un momento nel quale rigurgiti nazifascisti e negazionismi tentano di negare la memoria dello stermino degli ebrei e di tutte le nefandezze del fascismo e del nazismo.

View original post 100 altre parole

Pubblicato in Senza categoria | Lascia un commento

ecoinformazioni 603

Forse l’attacco squadrista a Como senza frontiere ha determinato uno scossone politico e l’avvio di una fase di maggiore consapevolezza del pericolo eversivo delle destre contemporaneamente fasciste e razziste. Certamente l’Arci e ecoinformazioni hanno fatto di tutto e con evidente successo perché la manifestazione del 9 dicembre fosse variopinta e non monocorde, perché in essa ci fossero i partiti (tutti quelli del centro e della sinistra) e le associazioni, i movimenti, singole persone profondamente antifasciste.

View original post 167 altre parole

Pubblicato in Senza categoria | Lascia un commento

18 dicembre/ Assemblea Csf

Lunedì 18 dicembre alle 21 dai Comboniani di Rebbio in via Salvadonica, 3 a Como si terrà l’assemblea degli aderenti alla rete Como senza frontiere.

Pubblicato in Senza categoria | Contrassegnato | 1 commento

Svolta civica/ La destra nega l’esistenza di problemi e diritti

Svolta civica contesta la scelta del centrodestra comasco che non vuole permettere che i migranti si impegnino per la città. Prosegue l’azione della maggioranza del sindaco Landriscina che come non vede il pericolo fascista e tenta di non vedere neppure  l’esistenza dei migranti per i quali nega la possibilità di  Sprar facendo perdere alla città anche interessanti possibilità di posti di lavoro e lasciando l’affare dell”accoglienza” in mani talora solidali spesso affaristiche. Leggi nel seguito il comunicato sottoscritto dai tre consiglieri di Scelta Civica Traglio, Nessi e Minghetti.

View original post 212 altre parole

Pubblicato in Senza categoria | Lascia un commento

Uds/ Appello per una mobilitazione antifascista – Como meticcia e antifascista

L’Unione degli studenti di Como aveva indetto per il 9 dicembre pomeriggio una manifestazione antifascista poi sospesa perché non autorizzata dalla Questura. Gli e le studenti hanno partecipato a E questo è il fiore e non intendono lottare ancora contro il fascismo. Nel seguito il testo del loro Appello per una mobilitazione antifascista – Como meticcia e antifascista

View original post 602 altre parole

Pubblicato in Senza categoria | Lascia un commento

Como accoglie/ Adesso può nevicare!

Adesso può nevicare! Lo scrive Como accoglie, il gruppo di persone che ha prima reso possibile il riparo sotto le tende dei migranti a Val Mulini e ora si è occupata di rendere umano il trasloco dei migranti che vi avevano trovato rifugio e di rimettere l’area in ordine. Da oggi il parcheggio comunale ritornerà a essere solo il monumento più grande dell’incapacità del Comune di Como di rendere appetibile un parcheggio, unico esempio di struttura di questo tipo vuota in Europa. Nel seguito il testo di Como accoglie che chiede anche alle testate giornalistiche che fomentano ingiustificate paure di rettificare quanto scritto. 

View original post 197 altre parole

Pubblicato in Senza categoria | Lascia un commento

E questo è il fiore/ in migliaia contro il fascismo di ieri e di oggi

DSCN8273.JPGLa manifestazione E questo è il fiore di sabato 9 dicembre si è svolta non al Monumento della Resistenza come inizialmente previsto, ma nei pressi del Tempio voltiano, richiamando migliaia di persone, tra cui partiti, associazioni e sindacati. Presenti, tra gli altri, sei ministri (Del Rio, Fedeli, Madia, Martina, Pinotti, Orlando), Laura Boldrini, presidente della Camera, Susanna Camusso, segretaria Cgil nazionale, Matteo Renzi, segretario del Pd, partito organizzatore della manifestazione che è stata condotta da Alessandro Alfieri, segretario regionale dem, dopo un’introduzione musicale del gruppo 7grani che ha anche suonato brani storici nel corso della mattinata, congedando la folla (“di diecimila persone” è stato detto dal palco, più probabilmente sulle tremila) con  Bella Ciao.

View original post 665 altre parole

Pubblicato in Senza categoria | Lascia un commento

Video/ L’intervento di Como senza frontiere a E questo è il fiore

Pubblicato in Senza categoria | Lascia un commento

E questo è il fiore/ Concentramento Como senza frontiere

  1. Invitiamo gli aderenti a Como senza frontiere e  quanti si riconoscono nei valori e nelle modalità operative della rete a concentrarsi dalle ore 10:00 di Sabato 9 all’incrocio tra  Lungolago Mafalda di Savoia e viale Guglielmo Marconi, all’altezza del primo molo (come da cartina). Continua a leggere
Pubblicato in Senza categoria | Contrassegnato , | 1 commento

ecoinformazioni on air

Il servizio di Gianpaolo Rosso in onda a Metroregione di Radio Popolare alle 19,45. Già pronto al Lungolario Mafalda di Savoia il palco per la manifestazione del 9 dicembre a Como contro ogni fascismo e ogni intolleranza. E’ stato montato sulla riva del Lario, dove si svolgono le manifestazioni del 25 aprile al Monumento alla Resistenza europea simbolo della lotta per la libertà. Alla manifestazione parteciperanno tutte le organizzazioni antifasciste comasche e si attendono arrivi da tutta la Lombardia ma anche da altre regioni per dare una risposta unitaria al cambiamento di passo dell’eversione nera evidenziato con l’attacco squadrista del 28 novembre alla Rete Como senza frontiere fatto per colpire chi si occupa dei diritti dei migranti e di antifascismo insieme.

View original post 149 altre parole

Pubblicato in Senza categoria | Lascia un commento

La Rosa bianca alla manifestazione “E questo è il fiore”

«Il prossimo 9 dicembre la Rosa Bianca aderirà alla mobilitazione nazionale promossa a Como contro ogni fascismo e intolleranza. L’episodio di Como dell’irruzione degli skinhead all’incontro di  “Como senza frontiere” (rete per i diritti dei migranti impegnata a promuovere attività di accoglienza e di pace e a veicolare una informazione nonviolenta, solidale e antirazzista) è stato un gesto di intimidazione verso chi promuove un impegno fattivo nella città attraverso gesti di pace e di accoglienza. 

Questi fatti, insieme ad altri segnali che giungono da diverse parti in Italia in Europa, sottolineano sempre più l’importanza di promuovere incontri, iniziative e pratiche per rigenerare le fondamenta del vivere comune e della democrazia.

I giovani della Rosa Bianca tedesca si opposero a Hitler promuovendo forme di resistenza nonviolenta e rivolgendosi alle coscienze. Scelsero di “non tacere” di fronte alle violenze del regime, alle discriminazioni e alla guerra pagando con la vita la loro scelta.

Sono tanti…

View original post 113 altre parole

Pubblicato in Senza categoria | Lascia un commento

Il Terragni per la Costituzione con Como senza frontiere

«La Commissione Educazione alla Pace dell’ Istituto Terragni di Olgiate Comasco, che da anni promuove iniziative culturali e umanitarie finalizzate alla difesa e alla diffusione dei Diritti umani, esprime solidarietà all’associazione Como senza frontiere, alle donne e agli uomini che, riunitisi in modo pacifico e democratico la sera del 28 novembre, sono stati costretti a interrompere, seppur momentaneamente, la loro attività di sostegno ai migranti e ad ascoltare proclami che la Costituzione italiana, nata dalla Resistenza alla dittatura fascista, ha da tempo ripudiato». [Istituto Terragni di Olgiate Comasco]

View original post

Pubblicato in Senza categoria | Lascia un commento

Como accoglie: partecipiamo alla manifestazione del 9 dicembre

«Noi volontari di Como Accoglie partecipiamo alla manifestazione unitaria del 9 dicembre, riconoscendoci in comuni valori di civiltà che sopravanzano l’appartenenza o la vicinanza a gruppi o partiti politici.
In questi mesi noi abbiamo portato aiuto materiale  alle persone migranti più fragili e in difficoltà, quelle costrette a dormire all’adiaccio, fuori da ogni assistenza ufficiale. Abbiamo anche mantenuto con loro un rapporto umano, che riconoscesse la loro dignità di persone.

View original post 208 altre parole

Pubblicato in Senza categoria | Lascia un commento

ecoinformazioni on air

Il servizio di Gianpaolo Rosso nell’edizione delle 19,45 del 6 dicembre di Metroregione di radio Popolare.   Il questore di Como ha detto no alla manifestazione di Forza nuova indetta in contemporanea a quella contro l’attacco fascista del 28 novembre alla rete solidale Como senza frontiere. La decisione segna una svolta nell’atteggiamento della Questura che il 7 settembre di quest’anno aveva invece autorizzato una manifestazione anti immigrati sempre di Forza nuova a pochi metri dal Campo governativo che li accoglie con evidente rischio per l’incolumità dei migranti.

View original post 180 altre parole

Pubblicato in Senza categoria | Lascia un commento

ecoinformazioni 602/ Tutti con Csf/ Vi aspettiamo al Monumento alla Resitenza europea e al Gloria

Dedichiamo il 602 del nostro settimanale alla straordinaria attestazione di solidarietà che si è manifestata verso Como senza frontiere da parte di ogni settore della democrazia lariana e nazionale. L’attacco fascista che ha colpito la Rete e che noi abbiamo documentato ampiamente con l’unico video esistente e foto essendo presenti ai fatti ha reso evidente quanto grave sia la situazione e quanto colpevole sia stato sottovalutare l’eversione nera riconoscendo alle destre fasciste il diritto di occupare piazze e spazi comunali (anche a Como, anche a Cantù anche se allora la destra non era al governo di quelle città) senza accorgersi che così venivano ritenuti ammissibili violenza, razzismo, odio verso la democrazia e disprezzo della Costituzione e dei Diritti umani. Ci sembra un numero denso di positività questo 602 nonostante sia stato generato da un evento drammatico nel quale tuttavia si è evidenziata la superiorità della nonviolenza sulla prepotenza.

In…

View original post 102 altre parole

Pubblicato in Senza categoria | Lascia un commento

La prossima Como/ n piazza contro fascismo e razzismo insieme

L’attacco squadrista del 28 novembre alla rete Como senza frontiere, della quale La Prossima Como è parte, segna un cambiamento di fase nell’azione delle destre fasciste in Italia. Per questo riteniamo giusta e opportuna ogni manifestazione antifascista, antirazzista e per l’applicazione della Costituzione, nata dalla Resistenza.

View original post 293 altre parole

Pubblicato in Senza categoria | Lascia un commento

Mozione Pd in Consiglio comunale a Como/ Condanna per l’aggressione

Fanetti, Lissi, Guarisco con una mozione chiedono la condanna dell’attacco del 28 novembre a Como senza frontiere: «Como, Città Messaggera di Pace, esprima condanna per L’aggressione».

View original post 284 altre parole

Pubblicato in Senza categoria | Lascia un commento

Giulio Marcon interroga Minniti sull’attacco a Como senza frontiere

Interrogazione a risposta scritta presentata venerdì 1 dicembre da Giulio Giulio Marcon e firmata da Marcon, Paglia, Fratoianni, Airaudo e Daniele Farina al ministro dell’interno sull’attacco Skinheads a Como senza frontiere.

View original post 357 altre parole

Pubblicato in Senza categoria | Lascia un commento

Ciao Malù

«Apprendiamo con tristezza una drammatica notizia: questa mattina, a seguito di un incidente stradale, ha perso la vita Maria Lourdes Mendoza, per noi “Malù”, una storica collaboratrice volontaria dell’ufficio stranieri della Cgil di Como, impegnata da anni nell’attività di volontariato a favore dei lavoratori stranieri e riferimento per la comunità filippina del comasco.

View original post 159 altre parole

Pubblicato in Senza categoria | Lascia un commento